video uilm

Loading...

lunedì 5 dicembre 2011

Manovra salva Italia ????

Profondamente delusi per scelte del governo. Dispiace che la manovra approvata
colpisca duramente i nostri lavoratori e pensionati. Si tratta di
cittadini che hanno già ampiamente dato prima, durante e, da quanto stiamo
valutando ora, saranno costretti a dare anche in avvenire. Hanno innalzato la
soglia dell’età pensionabile e bloccato la rivalutazione di tutte le pensioni
rispetto all’inflazione. Così si arrestano i consumi, perché la gente comune
avrà meno soldi, mentre la recessione attesa per il prossimo anno brucerà
almeno 150.000 posti di lavoro. Più che aumentare l’Irpef sui redditi più alti
ci saremmo aspetti l’applicazione di una vera e propria patrimoniale verso i
redditi dei più abbienti. Invece, è tornata l’Imu per tutti. Il governo punta a
raggiungere il pareggio di bilancio entro il 2013 con una politica di tagli, ma
allo stato si constata un buio profondo sui provvedimenti per la crescita.
Siamo rammaricati e preoccupati. La Direzione nazionale della Uilm prevista per
martedì prossimo assumerà le iniziative più idonee da proporre alla nostra
Confederazione. La situazione è grave, ma in questo modo per il mondo del
lavoro lo diventa ancor di più. Bisogna reagire con efficacia e razionalità.
Intanto , abbiamo proclamato da subito due ore di sciopero a livello nazionale
da tenere in ogni realtà territoriale a partire da domani fino a mercoledì
prossimo.
                   Le segreterie Fim – Uilm   di Savona hanno indetto per
                          MERCOLEDI’ 07 Dicembre 11
                                 2  ore   SCIOPERO
                              Da tenersi alla fine dei turni di lavoro

Si terrà inoltre un presidio davanti alla Prefettura di Savona
                            dalle ore 15 alle ore 17

Nessun commento:

Posta un commento