video uilm

Loading...

lunedì 4 giugno 2012

Piaggio Aero Industries


Questa mattina 04 Giugno 2012, si è svolto un incontro  tra le Rsu degli stabilimenti liguri della Piaggio Aero Industries e la direzione aziendale, con al centro la revisione del piano industriale 2012 e dei relativi carichi di lavoro per i due siti produttivi. Ci sarà un ritorno alla Cigs , causato dalla mancanza di commesse nel comparto velivolistico .
La cassa integrazione riguarderà solo lo stabilimento di Sestri Ponente, 120 dipendenti, fino alla fine dell’anno, l’azienda ha programmato anche una chiusura a rotazione, si parla di due venerdì al mese per tutto l’anno corrente.
Niente cassa per i lavoratori della Piaggio finalese fino alla fine del 2012, in alcuni reparti non considerati strategici, verrà richiesto la riduzione di ferie arretrate,adottando come a Genova-Sestri il venerdì; dovrebbe essere interessato il personale indiretto. A questa richiesta dell’azienda, il sindacato dovrà concordare ancora forme e modalità.
Tuttavia le reali sorti del piano produttivo per il sito di Finale si conosceranno dopo il vertice previsto per il 6 giugno tra la direzione aziendale ed i soci di maggioranza, che dovranno fare i “conti” con il budget a disposizione in merito al programma di sviluppo stabilito ed alle relative produzioni, compreso il futuro dello stabilimento di Villanova d’Albenga. In seguito la direzione aziendale convocherà la Rsu per comunicare e rendere noti eventuali variazioni al piano industriale per il 2012. Ritirato, per ora, lo stato di agitazione che era stato proclamato dai sindacati, come confermato oggi dallo stesso Consiglio di Fabbrica dello  stabilimento finalese.
La R.S.U di Finale guarda con ottimismo la costruzione  del nuovo stablimento di Villanova che, salvo imprevisti , sarà pronto per la fine dell’anno .

Nessun commento:

Posta un commento